filmato flash
           

Iscriviti per ricevere periodicamente tutte le news relative alle uscite de "Il Contenitore" e a tutte le attività ad esso correlate.

Nome:
E-mail:

Il Contenitore” è aperto a tutti e chiunque voglia parteciparvi lo può fare inviando gli articoli a:

ilcontenitore@email.it

oppure puoi scriverlo direttamente cliccando qui!
 
Buonavita in Brasile
Nel 1999, decidemmo di adottare due bambini in Brasile. Venimmo a conoscenza dell’associazione Macondo di Villa d’Asolo (TV) che, contattata, a settembre ci inviò le schede: Lazaro Luiz Dos Santos Conceiçào, nato il 17 marzo 1986 – biografia: Lazaro ha avuto un’infanzia molto difficile per causa del padre alcolizzato che maltrattava e picchiava sia lui che la moglie. Lazaro divenne sordo quando aveva due anni, in seguito alle percosse; ciò durò fino a sei anni, epoca in cui la madre fece arrestare il marito, separandosi definitamene da lui. Il bambino cominciò allora un trattamento psicologico…

Ranolpho Estacio da Silva Neto, nato l’11 aprile 1985
Biografia: Ranolpho vive con i suoi nonni in una casa prestata da parenti nella città di Campos. La mamma vive in una stanza affittata e fa la donna delle pulizie. La famiglia si è impoverita dopo la separazione dei genitori… Il contatto con i due ragazzi avviene tramite corrispondenza ed, in seguito, notizie più precise tramite telefonate al traduttore: Alessandro Massimo Longo, diventato presto un grandissimo amico e collaboratore del nostro giornalino.
Quando Ranolpho compì diciotto anni, nel 2003, e uscì dal progetto adozioni, adottammo una bambina:
Rubia Almeida Sohet De Lima, nata il 5 marzo 1992
Biografia: Rubia abita con la mamma e tre fratelli piccoli. La mamma e due fratelli sono malati di AIDS. La famiglia sopravvive con alimenti donati dalla chiesa e piccoli lavori artigianali. Il papà è morto due anni prima di AIDS. La mamma è stata espulsa dal quartiere in cui abitava per causa del suo aspetto: è costantemente internata, pesa 30 chili ed ha gravi crisi. I famigliari non visitano la famiglia perché hanno paura di un contagio. I bambini non sono accettati in nessuna scuola, prendono il coktel medicinale…
Nel 2004 anche Rubia diventa maggiorenne e, subito, prenderà il suo posto Marcos Vinicius De Olivera Lopes, nato il 13 agosto 1995
Biografia: Marcos vive nella favela di Vigario Geral con la mamma, il patrigno, quattro zie, quattro zii e quattro cugini minorenni. La mamma è disoccupata e gli zii, oltre a non lavorare, mangiano gli alimenti del bambino; uno degli zii è in prigione. Il bambino ha bisogno dell’aiuto di un padrino per poter continuare gli studi.
<< Indietro
 
Settembre 2018
Il Contenitore
Luglio/Agosto 2018
Il Contenitore
Per chiunque voglia contribuire  a distanza ai nostri progetti di solidarietà ricordiamo che da oggi lo potrà fare versando l'importo desiderato sulla carta Poste Pay n° 4023 6006 5456 5748 intesta a Gian Luigi Reboa.
(Il versamento in poste pay si può fare alle poste al costo di 1,00 € a prescindere dall'entità dell'offerta).
 
 
Nuova pagina 1

Il Contenitore Via Emilio Rossi n° 14 - 19020 Fezzano (SP)
Tel. 347 1124866 / 0187 791572 e-mail: ilcontenitore@email.it